indice
contatti
pubblicità
community
forum
articoli
guide e consigli
psicologia
salute
prevenzione
maternità
curiosità
shopping
lettere private
 
squirting Capire e attuare i livelli di stimolazione. Comprendere il livello di eccitazione del partner per capire quale livello di stimolazione attuare.

Quando si fa sesso, o l'amore se preferite, dal momento in cui si comincia col bacetto, al momento in cui si finisce, stramazzando esausti e si spera appagati, si fan varie cose. Baci, carezze, strizzate, leccatine, morsi, graffi, e via così...
E ognuno di questi gesti, come molti altri, puo esser fatto con una intensità diversa, che porta sensazioni diverse. Possiam dire che per ogni gesto vi sia una scala di intensità da 1 a 10.

Prendiamo ad esempio l'accarezzamento dei capezzoli, zona molto sensibile... puo esser uno sfioramento, al valore 1, divenire piu rude, con colpetti e pissole compressioni o morsichini, al valore 5, o aumentare ancora di intensità, al livello 10, arrivando a forti strizzate o morsi. Cose dolorose.

Così ogni gesto puo variare dall'1, quando poco piu che accennato, al 10, quando fatto con decisione. E la maggior parte dei gesti a livello 10 causa dolore. Ma il dolore nel sesso puo andare benissimo, starci a pennello, risultare eccitante. Il fatto è che perchè il dolore sia accettabile ed eccitante, ci deve esser una condizione di eccitazione mentale e fisica gia presente e portata al giusto livello.

Allora è importante che in ogni momento dell'atto sessuale ogni persona riesca a capire quale sia il livello di eccitazione del partner, per capire quale livello di stimolazione attuare. Se il partner è a livello eccitazione 2 (tipo dopo i primi bacetti) non sarà furbo applicare una stimolazione di valore 10, per dire, perchè a quel livello di eccitazione la persona riceve lo stimolo di livello 10 solo come dolore fine a se stesso, non come stimolo eccitante. Se l'eccitazione sta a 2, sarà meglio proceder con calma e dare uno stimolo di tipo 2 o 3, per far aumentare man mano l'eccitazione, e di pari passo poter aumentare il grado di stimolazione.

Per fare un esempio pratico, cio che sto dicendo è semplicemente che non è bene che vi attacchiate ai capezzoli del vostro partner come un macaco, tirandoli e stringendoli, quando al vostro compagno avete dato si e no due bacetti, e lui/lei l'eccitazione ancora non sa dove stia!

L'eccitazione aumenta con gli stimoli, e gli stimoli posson farsi piu forti con l'aumentare dell'eccitazione, ma non si deve causare solo dolore a chi non sia pronto per goderne.

Che l'eccitazione aumenti lentamente, come in un rapporto "classico", o aumenti in modo esplosivo, come nei rapporti animaleschi mordi e fuggi, la stimolazione del corpo del partner dovrà esser sempre proporzionata, mai troppo alta, ma nemmeno troppo poco intensa, e lieve.
In questo modo eviterete che il partner si smonti, cosa non facile nell'uomo, ma quasi automatica nella donna.


discuti questo articolo sul forum: clicca qui
vedi tutti gli altri articoli: clicca qui

-------------------------------------------------------------------------------------
ricerca personalizzata